mercoledì 13 agosto 2014

Invito in giardino per Il Brunch della domenica



Vorrei invitare gli amici a casa per salutarli prima che partano per le vacanze oppure non appena rientrano per raccontare loro del nostro ultimo viaggio, ma non ho voglia di fare una cena stressante  allora ho deciso di organizzate un brunch domenica prossima.

Il brunch non e una tradizione italiana ma prettamente anglosassone a meta strada tra la colazione e il pranzo perfetta da organizzare nel weekend quando seguo i ritmi biologici e amo svegliarmi quando il mio corpo lo decide e quindi e troppo tardi per fare colazione e troppo presto per pranzare.

In genere il brunch inizia verso e 11 per proseguire per il pomeriggio. Se avete la fortuna come me  di avere  un giardino o un terrazzo allora il vostro brunch sarà veramente englishstyle.

Ma come organizzare un brunch in modo perfetto?

La cosa importante e pensare al menu che deve essere assolutamente preparato tutto o quasi in anticipo evitando così di passare ore in cucina il giorno dell’invito.
Per il vostro brunch dovete pensare sia a ricette dolci tipicamente da colazione ma anche a tante ricette salate.



Per il menu salato mi sono ispirata  ad un bellissimo libro che uscirà in edicola il 3 settembre con OGGI, Donna Moderna e Sorrisi si tratta del volume della collana Il Cucchiaio d’Argento dedicato a Torte salate, pizze e focacce, un libro che deve assolutamente essere presente nella vostra libreria se vorrete organizzare un brunch.
Tutta la collana "Il Cucchiaio d’Argento - Scuola di cucina", in edicola con il primo volume dal 27 agosto, è un’opera imperdibile con circa 1800 ricette e tante idee creative per organizzare qualsiasi tipo di festa o cena a casa vostra.


Dal volume Torte salate, pizze e focacce ho estrapolato un’idea di menu per un brunch estivo con gli amici……ecco la mia idea

  • Quiche di zucchine





  • paninetti aromatici che potrete riempire con prosciutto crudo
  • pizza di baccalà
  • erbazzone
  • panbrioche allo zafferano da accompagnare con un buon salame
  • calzone vegetariano
  • pizza ligure
  • pissaladiere
  • canapè alle verdure grigliate
  • mini croquet monsier


Una volta ideato il menu non vi resta che pensare ad allestire la tavola che accogliera tutte le vostre creazioni mettendo una bella tovaglia bianca e posate,tovaglioli di carta, bicchieri e piatti colorati possibilmente giocando con i toni pastello che renderanno il brunch molto chic.
Non dimenticatevi di posizionare al centro del tavolo un bellissimo vaso trasparente pieno di fiori colorati, anche di campo vanno benissimo.
Cosa manca? Si ecco le bevande.
Una brocca con del the fresco, un teiera con del buon caffè espresso e tanta acqua e bibite fresche magari succhi di frutta preparati in casa.

Questa è la mia idea per un brunch estivo con gli amici..cosa mi resta da fare?

 ah si certo devo scegliere il giorno e dirlo ai miei amici..a voi invece non resta che correre in edicola il 3 settembre a prendere il Volume Torte, pizze e focacce di Il Cucchiaio d'Argento!!!!


mercoledì 30 luglio 2014

Risotto Nostalgia delle Eolie con profumo al cumino per #galleriadelsaporeCirio





Come una Cenerentola del food quasi allo scoccare della mezzanotte riesco a pubblicare questa ricetta.
Lo scorso 2 luglio si e svolto a Roma presso la scuola di cucina del Gambero Rosso l'evento #GalleriadelsaporeCirio.

Questa la ricetta che ho improvvisato quella sera e che poi ho rifatto a casa.



Risotto nostalgia delle Eolie con polvere di cumino

Dissalare i capperi tenendoli a bagno in acqua fredda e cambiando l'acqua per tre volte.
Preparare il brodo con cipolla, carota e sedano e lasciare bollire per circa 45 minuti. Filtrare e tenere da parte. Sminuzzare capperi e le olive. Togliere la buccia della melanzana e tenere da parte.
Nel frattempo in un padella antiaderente tostare i pinoli e  tenere da parte, successivamente nella stessa padella tostare i semi di cumino e poi pestarli fino a ridurli in polvere.
In una casseruola fare un soffritto con la cipolla rossa tagliata finemente, i capperi e le olive sminuzzate, l'origano e lo spicchio di aglio. Aggiungere le melanzane tagliate a tocchetti, la polvere di cumino e salare. Lasciare cuocere per circa 5 minuti poi aggiungere la polpa di pomodoro, mescolare bene e lasciare cuocere 10 minuti. A questo punto unire il riso e lasciarlo tostare per circa 3 minuti. Unire poco alla volta il brodo fino alla cottura del riso, circa 20 minuti per un buon riso.
Porre al centro del piatto un coppapasta e riempirlo con il riso pressando bene con il dorso di un cucchiaio per uniformarlo.
Nel frattempo friggere le bucce di melanzana in abbondante olio per pochissimi minuti, toglierle e porle su carta assorbente da cucina. Togliere il coppapasta. Decorare il risotto con i pinoli tostar, un filo di olio e le bucce di melanzana fritta.

lunedì 28 luglio 2014

Diario di una..Panellina



Visto che ormai di ricette non riesco a farne e che anzi ho iniziato da qualche giorno a dedicarmi alle pappe per svezzare Noemi (ma niente foto) ho pensato di dedicare una pagina del mio blog proprio alla panellina. Magari più in là dedico una sezione alle ricette per bambini, vedremo.
Per ora sto cercando di fare la mamma e per questo non ci sono ricette scritte, sto cercando di impararlo giorno dopo giorno grazie anche a lei e solo seguendo il mio amore per lei e l'istinto.
Posso solo dire che è una esperienza indescrivibile, che mi assorbe completamente e a volte mi fa dimenticare di tutto il resto.
Ora ci siamo solo io e lei e tanto amore da scambiarci.
Sono completamente innamorata di questa piccola principessa.

Noemi ha quasi sette mesi.

Ora è sul letto accanto a me che dorme.
Dopo aver preso la sua dose di latte da "mammatetta" (come ormai sono stata ribattezzata dal papà).
La guardo e il cuore mi si gonfia di gioia. Che cosa meravigliosa che è!! Che cosa meravigliosa che sono i bimbi!
Sta crescendo a vista d'occhio.
Mi sto rendendo conto solo ora, che la vedo crescere, che sto scrivendo la storia della sua vita.
Lei ora è come un libro con tante pagine in bianco su cui scrivere. Stiamo costruendo la sua memoria.
Io e il suo papà abbiamo un grande responsabilità.

Lei ha già il suo bel caratterino, è un Capricorno!
Ha iniziato a sillabare, da-da-da, ma si fa capire bene quando qualcosa le da fastidio.
Fa tantissime espressioni buffe, ho un archivio fotografico di sue espressioni ch eni fanno morire dal ridere.
Non voglio perdermi neanche un attimo della sua vita, voglio ricordare ogni momento importante, ogni dettaglio particolare.
Voglio regalarle un diario per quando sarà in grado di leggere.
Se vorrete potete leggerlo anche voi.
Un abbraccio <3.

p.s. dimenticavo di presentarvela..Noemi alias Panellina è lei ..

mercoledì 23 luglio 2014

Linguine con crema di peperone, tonno, briciole di pane e semi di coriandolo




Perdonate la mia presenza ballerina ma il tempo non mi basta mai con la piccola panellina e quando arrivo alla sera che vorrei dedicarmi al mio blog poi crollo dal sonno.
Verranno tempi migliori per ora è così.

Che io adori la pasta ormai è cosa nota.
Se guardo tra tutte le ricette pubblicate su questo blog la categoria con più ricette è proprio quella relativa ai primi.
Anche d'estate non riesco proprio a rinunciarvi,  e perché dovrei farlo?
Basta scegliere un condimento leggero come questo con verdure di stagione  qualche ingrediente stuzzicante e la spezia giusta per rendere un piatto di pasta molto appetitoso come queste linguine che vi propongo oggi.
E poi è anche facile e veloce da preparare a patto di arrostire i peperoni il giorno prima.

La ricetta la potete leggere su Vistochebuono.

Buona giornata e buona cucina a tutti...<3