venerdì 19 marzo 2010

SORPRESE DI PASQUA: Insalata di puntarelle romane e uova di quaglia

Come al solito, non mi smentisco mai: sono la solita ritardataria cronica anche nel presentare la ricetta con cui partecipo al mio 1° contest, quello di Pasqua, a cui sono stata gentilmente invitata da Donatella di  Il Cucchiaio d'oro in collaborazione con Esperya..Il fatto è che per il contest di Pasqua avevo in mente di fare questa ricetta solo che soltanto oggi sono riuscita ad andare a comprare uno dei due ingredienti principali : le uova di quaglia !. Eh si, perchè trovare queste piccole uova maculate è impresa difficilissima non si trovano praticamente da nessuna parte e per comprarle sono dovuta andare  in un supermercato non proprio vicino casa, farmi mezz'ora di traffico e finalmente ho portato il trofeo a casa.  L'unico che le vende è la GS e non capisco perchè gli altri supermercati no.



Comunque passiamo a questo piatto che da un paio di anni mi piace proporre come antipasto speciale sulla tavola di festa del giorno di Pasqua. Dal gusto gradevole e raffinato e con un basso contenuto di grassi le uova di quaglia contengono meno colesterolo rispetto alle uova di gallina e sono digeribilissime.




INSALATA DI PUNTARELLE ROMANE E UOVA DI QUAGLIA
INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE

1 mazzo di puntarelle
18 uova di quaglia
pasta d'acciughe
 2 cucchiai di aceto balsamico
4 cucchiai di olio
pepe macinato al momento

COME SI PREPARA
Separate le puntarelle, dividetele a metà e affettatele finemente. Mettetele in una ciotola con acqua ben fredda e lasciatele in frigorifero per almeno 2 ore ad "arricciarsi" .
Mettete le uova di quaglia in una casseruola coperte d'acqua fredda, portate a ebollizione, spegnete dopo 30 secondi. Scolatele e passatele sotto l'acqua fredda. Sgusciatele facendo attenzione perchè sono delicatissime e tagliatele a metà. In una ciotola sbattete l'olio con la pasta d'acciughe, l'aceto e il limone. Scolate bene le puntarelle e tamponatele con un telo, versate al centro del piatto le uova e tutt'intorno le puntarelle.Versate la salsa sopra le uova e le puntarelle una macinata di pepe e servite.


Come ho già detto sopra con questa ricetta partecipo al contest di Pasqua di Il cucchiaio d'oro

 





















5 commenti:

  1. Grazie mille per aver partecipato!

    RispondiElimina
  2. Ora aspettiamo solo il vincitore!!!!

    RispondiElimina
  3. Buonissima! Mi ha fatto piacere rivederti l'altra sera.
    A presto.

    Enrico

    RispondiElimina
  4. E ora so anche dove andare a pescare le uova di quaglia! Che bei colori che hanno sono davvero decorative è un peccato cucinarle!
    MA se finiscono in questo gustoso piatto non dispiace! :)
    Anche io sono di puntarelle questi giorni... Mi piacciono troppo

    RispondiElimina
  5. Ciao!!
    Son passata a salutarti!
    Belle queste uova, sono proprio un'idea scenografica. Anche io son di puntarelle, anche se ieri sera le ha preparate il mio compagno ed ha un tantinello esagerato con le acciughe! Insomma facevano piatto unico, altro che insalata!!!

    Un abbraccio!
    Barbara M.

    RispondiElimina

Lascia un semino di cardamomo per segnalare il tuo passaggio